menu
Vecchiaccia -  Francesca Garioni

Vecchiaccia

teatro

Curato da Der Mast in collaborazione con l’Associazione Culturale Contaminazioni
“Tra lacrime e risa, la ribellione di una donna alla solitudine dell'essere anziani.”

La storia parla della vita passata e presente di una donna anziana, parcheggiata in una Casa di Riposo in attesa della propria dipartita. La giovinezza, l'età matura, il matrimonio, la maternità, la vedovanza, la decadenza della propria bellezza: la vita di una donna che è la vita di ogni donna. Vecchiaccia, però, non si è fatta spezzare dagli eventi - neppure da quelli più tragici - che hanno attraversato la sua esistenza. Ha una forza indomita che la anima e che non le permette di andarsene, nonostante il suo corpo stia cedendo e la sua memoria le giochi brutti scherzi.

I protagonisti
Francesca Garioni porta in scena "Vecchiaccia" con la delicatezza e l'intensità che contraddistinguono ogni sua interpretazione. La stessa forza che Stefano Benni ha saputo suscitare con la sua scrittura, pagina dopo pagina, così la voce e il corpo di Francesca hanno saputo tradurre i sentimenti che le pervadono come se lo spazio e il tempo che ci separano non fossero che un rapido battito di ciglia.

Kairos Teatro 38 di Roberto Tura Sas | Via Carducci 17e - Brescia | P.Iva/c.f. 03894680986

Ambienti

  • Palco in legno di 35 mq (8x4,5)
  • Platea e due gallerie (350 posti)
  • Bar ampio e fornito
  • Camerini per gli artisti

Specifiche tecniche

  • Impianto audio QSC Kseries
  • Mixer digitale BEHRINGER x32
  • Impianto luci DMX
  • Batteria Ludwig
  • Pianoforte Kawai G2 mezza coda
  • Amplificatore GALLIEN-KRUEGER per basso e contrabbasso
  • Videoproiettore WUXGA 1920x1200 da 5000 ANSI lumen
  • Telo per videoproiezioni da circa 300" (5x3)
Scarica la planimetria