Corso Pianoforte Avanzato e Jazz

Corso di PIANOFORTE AVANZATO E JAZZ
lezioni individuali da 45 minuti con cadenza settimanale

In collaborazione con ODV "Officina Della Voce"

L’iscrizione comprende gratuitamente anche i seguenti corsi:

TEORIA/ARMONIA E SOLFEGGIO (90 minuti quindicinali con inizio corso ad ottobre)

OPEN SESSION di TECNOLOGIA MUSICALE domande e risposte sulla produzione musicale per musicisti e non (un incontro al mese con inizio corsi ad ottobre)

MUSICA D’INSIEME (un incontro al mese previo raggiungimento numero minimo di partecipanti)

INCONTRI CORALI (un incontro al mese con inizio corsi a novembre)


corini3.jpg

CONTATTI

Nome e Cognome *
Nome e Cognome
Telefono *
Telefono
Privacy *
Autorizzo ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 il trattamento dei dati personali trasmessi.

DAVIDE CORINI

Pianista, compositore, arrangiatore, insegnante, organizzatore di concerti.

Nato a Taranto, inizia lo studio del pianoforte all’età di 10 anni invogliato dal padre fisarmonicista. Successivamente si iscrive in Conservatorio al corso di pianoforte principale e, sotto la guida del m° Cesare Campanelli, consegue la laurea in pianoforte.

L’approfondimento della musica classica viene seguito parallelamente alla sua grande passione per la musica jazz. Segue continuamente corsi di perfezionamento con, Giorgio Gaslini, Enrico Pieranunzi, Franco D’Andrea e Giancarlo Gazzani per il Jazz, e con il m° Tiziano Poli e Aquilles delle Vigne per la tecnica pianistica e repertorio.

Nel 1998 si laurea in Musica Jazz col massimo dei voti (laurea di II° Livello) presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida del m° Roberto Ottaviano.

Segue un corso e lezioni di composizione col m° Boncompagni presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari.

Successivamente, nel 2009, consegue l’abilitazione all’insegnamento del pianoforte nelle scuole ad indirizzo musicale e licei musicali (laurea di II° livello), frequentando e superando brillantemente il biennio abilitante presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano con la votazione  99/100 e tesi sull’applicazione della pratica improvvisativa nella didattica strumentale del pianoforte, ricevendo i complimenti della commissione. Durante questo corso di studi segue corsi e lezioni singole con il m° Valerio Premuroso per pratica e repertorio.

Dopo le prime collaborazioni con cantanti di musica leggera che lo portano a seguire in tournèe teatrali Aleandro Baldi (’94 – ’95) e Milva (’96 – ’97 orchestra e gruppo diretti da Natale Massara), si iscrive ai Seminari di Musica Jazz di Siena e sotto la guida di Franco D’Andrea, Enrico Pieranunzi e Claudio Fasoli, inizia la sua carriera nel campo della musica afro-americana.

Nel 1997 si trasferisce a Milano dove continua a seguire approfondimenti con il m° Franco D’Andrea presso il CPM. Qui continua ad esibirsi in diversi contesti concertistici.

Il m° Sante Palumbo lo ascolta durante una jam session e gli  propone di collaborare con lo studio di registrazione Nikto di Milano. Comincia una collaborazione della durata di circa due anni in cui presta la sua opera in qualità di arrangiatore per produzioni discografiche della Emi e della Warner. In questa sede si trova a collaborare con Alfredo Golino, Lele Melotti, Cesare Chiodo, Riccardo Fioravanti. Realizza diverse produzioni per la televisione, collabora con la cantante Dineka e registra diversi spot pubblicitari nazionali.

Nel frattempo affianca un’intensa attività organizzativo-manageriale che lo porta ad ideare e a realizzare il “ I° Festival Concorso Viva il Jazz Città di Milano” in collaborazione con la Rai – Rai Uno TV, che ne produce due programmi televisivi.

Successivamente viene assunto come  coordinatore artistico e marketing della prestigiosa Casa Discografica Clan Celentano di Adriano Celentano.
Qui collabora con artisti della musica leggera italiana, come Fio Zanotti, Celso Valli, m° Renato Serio, Gianni Bella, Mogol e per la televisione lavora a stretto contatto con la Ballandi Entertainment S.p.a. nella realizzazione di due trasmissioni televisive di Adriano Celentano. Per la parte discografica, in questo periodo, collabora alla produzione di quattro cd di Adriano Celentano.

Contemporaneamente la sua attività di pianista e compositore jazz rimane attivissima.

Collabora con: Giorgio Gaslini, Tiziana Ghiglioni, Claudio Fasoli, Paolo Tomelleri, Mauro Negri, Rudy Migliardi, Roberto Ottaviano, Roberto Gatto, Paolo Fresu, Furio Di Castri, Ettore Fioravanti, Fabrizio Sferra, Stefano Battaglia, Mario Raja, Amedeo Tommasi, Natale Massara, Giovanni Falzone, Attilio Zanchi, Carlo Bagnoli, Tony Arco, Mattia Cigalini, Stefano Bagnoli, Emilio Soana, Luca Garlaschelli, Massimo Guerini, Marco Ricci, Tommaso Starace, Max De Aloe, Giuseppe Milici, Gianni Cazzola, Patrizia Conte, Alfredo Ferrario, Marco Bianchi, Laura Fedele, Marco Brioschi, Ferdinando Faraò, Luciano Milanese, Giorgio Meuwly, Jay Clayton, Rudy Royston, Joseph Lepore, Roy Paci, Tilmann Dehnahrd, Donovan Mixon, Matt Demeritt, Hengelbert Wrobel, Carol Sudhalter, Arthur Miles, in studio con Danilo Minotti e Alfredo Golino.

Ha partecipato a molteplici manifestazioni musicali nazionali e internazionali tra le quali,
“Istituto Italiano di Cultura di New York” con il progetto “Jazzin’ Around Baroque” per il quale ha collaborato agli arrangiamenti. Istituto Italiano di Copenaghen, Istituto Italiano di Madrid, Monteverdi Festival, Jesi Festival Fondazione Pergolesi, sempre con Jazzin’ Around Baroque. Istanbul Robert’s College con Donovan Mixon e Luca Garlaschelli nell’ambito della collaborazione culturale tra Il Dipartimento di Jazz dell’Università di Istanbul e Milano del 2007. Museo Diocesano Milano. Con il progetto “Verdi in Jazz” (elaborato nel 2013 per l’anniversario della nascita di Giuseppe Verdi) ideato da Luca Garlaschelli e realizzato con Paolo Tomelleri e Rudy Migliardi, si è esibito in diversi contesti e Festival, tra i quali, Legnano Jazz Festival 2013 e rassegne nazionali commemorative.
Con Giuseppe Milici si è esibito al Teatro Regio di Parma e in diversi contesti nazionali.
In altre occasioni e con altre formazioni al Jazz Festival di Ascona,  Valtidone jazz festival, Monticelli D’Ongina jazz Festival, Piacenza jazz Festival, Malta Music Festival e molti altri.

Nel 2011 si classifica al secondo posto nella categoria “solisti jazz” al premio internazionale di TIM di Verona.

Da diversi anni collabora col cantante Massimo Guerini con il quale affronta diversi repertori in diversi contesti musicali che vanno dal duo all’orchestra sinfonica.

Come didatta ha insegnato per diverse scuole civiche di musica e per la “Cambiomusica Soundland” di Alfredo Golino.

Attualmente insegna per le scuole medie ad indirizzo musicale e, per diverse scuole civiche.

In studio di registrazione ha registrato con diversi artisti come sideman e co-produttore.
E’ in corso di registrazione un CD a suo nome in cui sue composizioni affiancano arrangiamenti di famose melodie nazionali e internazionali, senza barriere di generi musicali.